incontri. mostre, mercatini antiquariato, sagre
   
  Agenzie immobiliari
Agriturismi
Alberghi
Antiquariato
Appartamenti
Arredamento
Antiquariato
Associazioni
Auto e moto
Bed and Breakfast
Caffè e Pub
Camping
Case vacanza
Dimore storiche
Edilizia
Enoteche
Incoming
Ottica
Prodotti tipici
Profumerie
Rifugi
Ristoranti
Sport
Spose
Stufe e camini

 
   
  Architetti
Avvocati
Commercialisti
Ingegneri
Medici
 
   
  Carabinieri
Elenco telefonico
Farmacie
Link
Polizia
Ospedali
Pronto soccorso
Servizi di emergenza
Terremoti
Vigili del Fuoco
 
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
 
 
  la guida di pontremoli
  Pontremoli, la storia, gli uomini, la cittĂ 
   
     
 
     
 
Guida di Pontremoli
 
Home Page
Storia
Per conoscere Pontremoli
I Menhir
Personaggi
Cucina
Prodotti tipici
Manifestazioni
Dintorni
Fiumi
Numeri utili
  pontremoli  
Personaggi di Pontremoli
 
Nicodemo Trincadini
Paolo Belmesseri
Gio Rolando Villani
Giuseppe Zambeccari
Stefano Bertolini
Alessandro Malaspina
Pietro Giovanni Parolini

Pietro Cocchi
Luigi Poletti
Luigi Campolonghi

Giovanni Sismondo
Manfredo Giuliani
 
     
 

nicodemo trincadini

 
la guida di pontremoli
I personaggi

Nicodemo Trincadini
Paolo Belmesseri
Gio Rolando Villani
Giuseppe Zambeccari
Stefano Bertolini
Alessandro Malaspina
Pietro Giovanni Parolini

Pietro Cocchi
Luigi Poletti
Luigi Campolonghi

Giovanni Sismondo
Manfredo Giuliani
 
Nicodemo Trincadini
diplomatico (1411 - 1481)

Il Gerini nelle sue "Memorie Storiche di Lunigiana" lo definisce "distinto personaggio e scrittore", in realtà Nicodemo Trincadini fu principalmente un abile diplomatico e un sagace uomo politico, nello stesso tempo gli storici gli concedono la patente di poeta latino e giureconsulto.
Nacque a Pontremoli nel 1411, scarse notizie si hanno intorno ai suoi anni giovanili. Fu amico di Filelfo, del Belmesseri, poeta pontremolese, e dell'Ivani, umanista sarzanese, ma soprattutto sono interessanti i suoi rapporti col conte Francesco Sforza del quale fu uno dei massimi sostenitori.
Con lui infatti iniziò una carriera diplomatica che lo pose a contatto con le grandi vicende della politica italiana ed internazionale del suo tempo.
In qualità di cancelliere di Francesco Sforza svolse incarichi diplomatici di grande importanza presso Papi, imperatori, re e principi, i quali gli concessero privilegi ed onori. Conobbe Alfonso d'Aragona e Papa Eugenio IV, Papa Nicolò V (1450) lo nominò suo scudiero d'onore, Federico III (1457) lo creò Conte Palatino, Papa Pio II (1460), Conte del Sacro Palazzo Lateranense. Tutte onorificenze che oggi possono far sorridere, ma che a quel tempo erano segno di grande autorità.
Varie città: Todi, Lucca, Firenze, Parma, Siena, Milano, gli accordarono la cittadinanza onorifica.
Anche Pontremoli volle riconoscere il suo valore e il 14 gennaio 1456, in solenne adunanza, i Dieci e il Consiglio Generale del Comune deliberarono di esentarlo, in perpetuo, per tutti i suoi beni, da ogni tassa o balzello.
Si dice tuttavia che la generosità dei pontremolesi fosse suggerita da fini politici per acquistare soprattutto i favori dell'eminenza grigia del conte Francesco Sforza, signore di Pontremoli. E sicuramente Nicodemo dovette influire non poco nelle numerose concessioni fatte dallo Sforza a Pontremoli. Qui tuttavia Trincadini era solito fermarsi poco, al contrario della sua famiglia. Da Allegrezza Monaldi, sposata a Todi, ebbe sei figli, altri due nacquero illegittimi.
La casa di Nicodemo esiste ancora oggi a Pontremoli in via Ricci Armani e si fa notare per la sua imponente struttura e per la sua altezza.
Il Campi racconta che dal famoso incendio del 1495 scamparono solo tre case, tra cui quella del Trincadini.
La sua carriera diplomatica si chiuse con un a missione per conto di Galeazzo Maria Sforza a Roma per seguire le vicende del conclave per l'elezione del successore di Paolo II, che vide l'ascesa al soglio pontificio di Sisto IV.
Morì a Milano di febbre quartana nel 1481. Lasciò due interessanti memoriali di cui uno conosciuto come "Zibaldone" che contiene ricordi e appunti personali.
 
 
 
 
   
  Aulla
Bagnone
Casola
Comano
Filattiera
Fivizzano
Fosdinovo
Licciana Nardi
Mulazzo
Podenzana
Pontremoli
Tresana
Villafranca L.
Zeri
 
   
  Fiumi e torrenti
Castelli
 
   
  Arte e artisti
Cinema
Cronaca del '900
Cucina
Incontri
Librerie
Magia
Manifestazioni
Menhir
Mostre
Musei
Musica
Personaggi
Scrittori e poeti
Teatri
 
   
  Mercatini
Sagre e fiere
Tempo libero
 
     
   
   
   
   
     
     
LINK

www.lunigiana.net
Il Portale per scoprire la Lunigiana, terriritorio tra Toscana e Liguria che custodisce ancora i segreti di molte testimonianze medioevali e degli antichi menhir. Gli agriturismi, gli alberghi e i Bed and reakfast dove alloggiare, i ristoranti dove mangiare, le spiagge dove andare al mare

www.maredisogno.com
Il mare, le spiagge, gli alberghi, i villaggi più affascinanti del Mar Mediterraneo. Dove dormire, dove mangiare, dove alloggiare per una vancanza da sogno
www.e-praga.com
La Guida per conoscere Praga, i suoi alberghi, i suoi ristoranti, la sua cultura e la sua anima. Dove dormire e dove mangiare. I segreti di Praga, una delle capitali dell'est più affascinanti e più desiderose di farsi scoprire
www.e-garfagnana.com
La Guida per conoscere la Garfagnana, territorio storico della Toscana, la cultura, la storia, l'econonia, gli agriturismi, gli alberghi, i ristoranti
www.lericieportovenere.com
La Guida per scoprire il Golfo dei Poeti, la terra amata da Bayron e da Shelley. Gli alberghi e i Bed and reakfast dove alloggiare, i ristoranti dove mangiare, le spiagge dove andare al mare
www.bardireport.com
Blog fondato da maurizio bardi
 

© Copyright 2000-2011 Lunigiana.Net
E' vietata la riproduzione dei testi e delle foto
pubblicati sul portale Lunigiana.Net
senza espressa autorizzazione scritta
Per informazioni:
info@lunigiana.net
Tel. 320 0286339