incontri. mostre, mercatini antiquariato, sagre
   
  Agenzie immobiliari
Agriturismi
Alberghi
Antiquariato
Appartamenti
Arredamento
Antiquariato
Associazioni
Auto e moto
Bed and Breakfast
Caffè e Pub
Camping
Case vacanza
Dimore storiche
Edilizia
Enoteche
Incoming
Ottica
Prodotti tipici
Profumerie
Rifugi
Ristoranti
Sport
Spose
Stufe e camini

 
   
  Architetti
Avvocati
Commercialisti
Ingegneri
Medici
 
   
  Carabinieri
Elenco telefonico
Farmacie
Link
Polizia
Ospedali
Pronto soccorso
Servizi di emergenza
Terremoti
Vigili del Fuoco
 
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
 
 
  la guida di pontremoli
  Pontremoli, la storia, gli uomini, la cittĂ 
   
     
 
     
 
Guida di Pontremoli
 
Home Page
Storia
Per conoscere Pontremoli
I Menhir
Personaggi
Cucina
Prodotti tipici
Manifestazioni
Dintorni
Fiumi
Numeri utili
  pontremoli  
Personaggi di Pontremoli
 
Nicodemo Trincadini
Paolo Belmesseri
Gio Rolando Villani
Giuseppe Zambeccari
Stefano Bertolini
Alessandro Malaspina
Pietro Giovanni Parolini

Pietro Cocchi
Luigi Poletti
Luigi Campolonghi

Giovanni Sismondo
Manfredo Giuliani
 
     
 

Luigi Campolonghi   Vedi anche in altra sezione del portale:
Cronaca di un Secolo in Lunigiana
Cronaca di un Secolo in Lunigiana, anno 1904


 
la guida di pontremoli
I personaggi

Nicodemo Trincadini
Paolo Belmesseri
Gio Rolando Villani
Giuseppe Zambeccari
Stefano Bertolini
Alessandro Malaspina
Pietro Giovanni Parolini

Pietro Cocchi
Luigi Poletti
Luigi Campolonghi

Giovanni Sismondo
Manfredo Giuliani
 
Luigi Campolonghi
scrittore, giornalista (1876 - 1944)

Luigi Campolonghi è figura di primo piano nella storia del socialismo italiano.
La sua fu una vita avventurosa, interpretata col segno della fede nei valori della dignità dell'uomo e della democrazia. Nacque a Pontremoli nel 1876 "in una patriarcale facoltosa famiglia pontremolese" come dice Mino Tassi che ne fu il biografo. Studiò presso il Collegio Maria Luigia di Parma da cui fu espulso nel 1894 per propaganda rivoluzionaria. Altre due volte fu cacciato per lo stesso motivo da scuola e troncò definitivamente gli studi nel 1898 quando dovette fuggire a Marsiglia per evitare di essere arrestato.
A Pontremoli a quel tempo si era formato un attivo gruppo di militanti socialisti attorno all'avvocato Pietro Bologna che aveva fondato sin dal 1887 un Circolo Operaio e successivamente una Cooperativa di Produzione e di Lavoro.
A queste iniziative aveva partecipato anche Campolonghi con Azeglio e Angiolino Cortesi, Tito Bassignani, Vittorio Carloni, Pietro Ferrari, Orlando e Pirro Orlandini, Alceste De Ambris e Giovanni Sardella impegnati in un'azione di emancipazione politica e sociale.
Nacque in questo periodo (1898) il giornale socialista "La Terra", direttore fu Luigi Campolonghi, tuttavia per poco tempo poiché lo stato d'assedio in provincia di Massa, nel maggio, pose fine alle pubblicazioni del giornale dopo otto numeri.
Per ordine del generale Heusch le sezioni socialiste furono sciolte e furono messi in stato di arresto i dirigenti, non Campolonghi che riuscì a fuggire. In Francia rimase tre anni adattandosi ai mestieri più diversi. Qui pubblicò a sue spese un piccolo giornale "L'Emigrante", due romanzi di ispirazione populista, "La Zattera" e "Vita d'esilio", e iniziò a scrivere sul "Petit Provencal" di Marsiglia. Interessatosi all'organizzazione sindacale degli scaricatori di porto fu espulso dalla Francia per attività sovversiva.
Nel 1900 rappresentò Roma al VI Congresso Nazionale Socialista la sezione di Marsiglia; fu in questo periodo che sposò Ernesta Cassola, cognata di Leonida Bissolati, allora direttore dell'"Avanti". Si stabilì in Liguria dedicandosi totalmente al giornalismo come redattore del "Lavoro". Pubblicò il romanzo "La Nuova Israele", un dramma, "Il Seminatore", il volume di novelle "Il Popolo" e raccolse documenti sul processo di Francisco Ferrer.
Nel 1910 fu nominato dal "Secolo" di Milano e dal "Messaggero" di Roma corrispondente da Parigi. Durante la prima guerra mondiale svolse opera di sensibilizzazione a favore dell'alleanza tra Francia e Italia.
Nel 1923 tornò in Italia per dare le dimissioni dal "Secolo" caduto sotto l'influenza fascista, poi si ritirò a Guascogna dove prese in affitto una fattoria che fu meta di molti fuoriusciti italiani: Amendola, Natoli, Trentin, Torrigiani.
Qui con De Ambris fondò la Lega Italiana dei diritti dell'uomo. A Mandelieu fondò la Fratellanza Franco - Lunigianese.
E' in questo periodo che scrisse "Una cittadina italiana tra l'800 e il '900", un libro che rievoca magistralmente il piccolo mondo pontremolese della sua giovinezza, e le liriche "Esilio".
Nel 1940 fu colto da emiplegia. A Bordeaux si recarono a fargli visita: Levi, Saragat e Pacciardi. Rientrato in Italia nel 1943 trovò rifugio a Settimo Vittone in Val d'Aosta dove cessò di vivere l'anno dopo.
 
 
 
 
   
  Aulla
Bagnone
Casola
Comano
Filattiera
Fivizzano
Fosdinovo
Licciana Nardi
Mulazzo
Podenzana
Pontremoli
Tresana
Villafranca L.
Zeri
 
   
  Fiumi e torrenti
Castelli
 
   
  Arte e artisti
Cinema
Cronaca del '900
Cucina
Incontri
Librerie
Magia
Manifestazioni
Menhir
Mostre
Musei
Musica
Personaggi
Scrittori e poeti
Teatri
 
   
  Mercatini
Sagre e fiere
Tempo libero
 
     
   
   
   
   
     
     
LINK

www.lunigiana.net
Il Portale per scoprire la Lunigiana, terriritorio tra Toscana e Liguria che custodisce ancora i segreti di molte testimonianze medioevali e degli antichi menhir. Gli agriturismi, gli alberghi e i Bed and reakfast dove alloggiare, i ristoranti dove mangiare, le spiagge dove andare al mare

www.maredisogno.com
Il mare, le spiagge, gli alberghi, i villaggi più affascinanti del Mar Mediterraneo. Dove dormire, dove mangiare, dove alloggiare per una vancanza da sogno
www.e-praga.com
La Guida per conoscere Praga, i suoi alberghi, i suoi ristoranti, la sua cultura e la sua anima. Dove dormire e dove mangiare. I segreti di Praga, una delle capitali dell'est più affascinanti e più desiderose di farsi scoprire
www.e-garfagnana.com
La Guida per conoscere la Garfagnana, territorio storico della Toscana, la cultura, la storia, l'econonia, gli agriturismi, gli alberghi, i ristoranti
www.lericieportovenere.com
La Guida per scoprire il Golfo dei Poeti, la terra amata da Bayron e da Shelley. Gli alberghi e i Bed and reakfast dove alloggiare, i ristoranti dove mangiare, le spiagge dove andare al mare
www.bardireport.com
Blog fondato da maurizio bardi
 

© Copyright 2000-2011 Lunigiana.Net
E' vietata la riproduzione dei testi e delle foto
pubblicati sul portale Lunigiana.Net
senza espressa autorizzazione scritta
Per informazioni:
info@lunigiana.net
Tel. 320 0286339