incontri. mostre, mercatini antiquariato, sagre
   
  Agenzie immobiliari
Agriturismi
Alberghi
Antiquariato
Appartamenti
Arredamento
Antiquariato
Associazioni
Auto e moto
Bed and Breakfast
Caffè e Pub
Camping
Case vacanza
Dimore storiche
Edilizia
Enoteche
Incoming
Ottica
Prodotti tipici
Profumerie
Rifugi
Ristoranti
Sport
Spose
Stufe e camini

 
   
  Architetti
Avvocati
Commercialisti
Ingegneri
Medici
 
   
  Carabinieri
Elenco telefonico
Farmacie
Link
Polizia
Ospedali
Pronto soccorso
Servizi di emergenza
Terremoti
Vigili del Fuoco
 
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
 
 
  la guida di pontremoli
  Pontremoli, la storia, gli uomini, la cittĂ 
   
     
 
     
 
Guida di Pontremoli
 
Home Page
Storia
Per conoscere Pontremoli
I Menhir
Personaggi
Cucina
Prodotti tipici
Manifestazioni
Dintorni
Fiumi
Numeri utili
  pontremoli  
Personaggi di Pontremoli
 
Nicodemo Trincadini
Paolo Belmesseri
Gio Rolando Villani
Giuseppe Zambeccari
Stefano Bertolini
Alessandro Malaspina
Pietro Giovanni Parolini

Pietro Cocchi
Luigi Poletti
Luigi Campolonghi

Giovanni Sismondo
Manfredo Giuliani
 
     
 

Francesco Redi, maestro di Giuseppe Zambeccari

 
la guida di pontremoli
I personaggi

Nicodemo Trincadini
Paolo Belmesseri
Gio Rolando Villani
Giuseppe Zambeccari
Stefano Bertolini
Alessandro Malaspina
Pietro Giovanni Parolini

Pietro Cocchi
Luigi Poletti
Luigi Campolonghi

Giovanni Sismondo
Manfredo Giuliani
 
Giuseppe Zambeccari
medico (1655 - 1729)

Pontremoli volle dedicargli quel ponte che tanto fece discutere nei primi anni di questo secolo, ma oggi solo i cultori di storia locale sanno definire con precisione il personaggio.
Nacque a Castelfranco di Sotto nel 1655 da Bernardino Zambeccari e Livia Maraffi, appartenenti a note e antiche famiglie pontremolesi. A diciotto anni chiese di essere ammesso al Collegio Ducale della Sapienza di Pisa per intraprendervi gli studi universitari di medicina. Si laureò nel 1679 e successivamente si recò a Firenze "per fare la pratica" e lì conobbe Francesco Redi uno degli scienziati più rigorosi nell'applicare alle scienze naturali e alla medicina il metodo sperimentale.
Sotto la guida del Redi, noto oggi forse più come letterato che come medico, Giuseppe Zambeccari si avvicinò alle esperienze di ricerca sugli animali che descrisse, in seguito, in una famosa lettera indirizzata al maestro e che fu pubblicata a Firenze nel 1680.
Le sue osservazioni sono un vero e proprio trattato di vivisezione e di fisiologia sperimentale nel quale tecnica, rigore scientifico ed originalità stupiscono ancora oggi.
L'amicizia con Redi e la considerazione che seppe guadagnarsi attraverso gli studi gli valsero la nomina a "lettore straordinario" di medicina pratica all'Università di Pisa nel 1681.
Iniziò insegnando quella che oggi viene chiamata "clinica medica", con un assegno di 130 scudi l'anno. Nel 1689 fu promosso alla cattedra di medico ordinario e l'anno seguente fu affiancato a Lorenzo Bellini nell'insegnamento di anatomia alla Sapienza.
Col nuovo incarico accrebbe il numero delle lezioni, che impartiva anche in sede privata, invitando gli studenti presso il suo studio per approfondire gli argomenti trattati. Nel 1704 successe a Lorenzo Bellini, nessuno meglio di lui poteva occupare la cattedra di anatomia. L'indirizzo del suo insegnamento fu essenzialmente pratico e sperimentale, la sua fama è legata in particolare alle esperienze sugli animali per le quali fu definito un precursore della moderna fisiologia.
Stanno a testimoniarlo le opere che ci sono rimaste: "Esperienza del Dott. Giuseppe Zambeccari intorno a diverse viscere tagliate a diversi animali viventi e da lui scritte e dedicate all'Illustrissimo Signore Francesco Redi", Firenze, MDCLXXXI; "Breve trattato de' Bagni di Pisa e di Lucca", Padova, MDCCXII; "Lettere intorno al sonno e alla veglia e all'uso dell'oppio", Pisa, 1685; "Lettera della dottrina delle separazioni", Pisa, 1686; "Idea glandulae, fabrica, usu et generali doctrina secretionis", (Bibliot, Naz. Fi.); "Dissertazioni sul digiuno", (Bibliot. Naz. Fi.).
Numerosi altri studi sono andati perduti, ci rimangono, assai interessanti, quattro lettere a Guido Grandi, ritenuto da Newton il più grande matematico d'Europa a quel tempo legato a Zambeccari da grande amicizia e col quale intraprese le prime esperienze con la macchina pneumatica.
Con Pontremoli Zambeccari intrattenne sempre relazioni ed amicizie, in città lo troviamo anche socio dello speziale Bonaventura Falaschi nella gestione di una farmacia i cui affari non dovettero troppo soddisfarlo.
Zambeccari morì a Pisa nel 1729.
Alla fine del secolo scorso la sua opera trovò rivalutazione negli studi di Augusto Murri, Roberto Alessandri e Carlo Fedeli, che riscoprirono il valore scientifico e precorritore del suo insegnamento.
 
 
 
 
   
  Aulla
Bagnone
Casola
Comano
Filattiera
Fivizzano
Fosdinovo
Licciana Nardi
Mulazzo
Podenzana
Pontremoli
Tresana
Villafranca L.
Zeri
 
   
  Fiumi e torrenti
Castelli
 
   
  Arte e artisti
Cinema
Cronaca del '900
Cucina
Incontri
Librerie
Magia
Manifestazioni
Menhir
Mostre
Musei
Musica
Personaggi
Scrittori e poeti
Teatri
 
   
  Mercatini
Sagre e fiere
Tempo libero
 
     
   
   
   
   
     
     
LINK

www.lunigiana.net
Il Portale per scoprire la Lunigiana, terriritorio tra Toscana e Liguria che custodisce ancora i segreti di molte testimonianze medioevali e degli antichi menhir. Gli agriturismi, gli alberghi e i Bed and reakfast dove alloggiare, i ristoranti dove mangiare, le spiagge dove andare al mare

www.maredisogno.com
Il mare, le spiagge, gli alberghi, i villaggi più affascinanti del Mar Mediterraneo. Dove dormire, dove mangiare, dove alloggiare per una vancanza da sogno
www.e-praga.com
La Guida per conoscere Praga, i suoi alberghi, i suoi ristoranti, la sua cultura e la sua anima. Dove dormire e dove mangiare. I segreti di Praga, una delle capitali dell'est più affascinanti e più desiderose di farsi scoprire
www.e-garfagnana.com
La Guida per conoscere la Garfagnana, territorio storico della Toscana, la cultura, la storia, l'econonia, gli agriturismi, gli alberghi, i ristoranti
www.lericieportovenere.com
La Guida per scoprire il Golfo dei Poeti, la terra amata da Bayron e da Shelley. Gli alberghi e i Bed and reakfast dove alloggiare, i ristoranti dove mangiare, le spiagge dove andare al mare
www.bardireport.com
Blog fondato da maurizio bardi
 

© Copyright 2000-2011 Lunigiana.Net
E' vietata la riproduzione dei testi e delle foto
pubblicati sul portale Lunigiana.Net
senza espressa autorizzazione scritta
Per informazioni:
info@lunigiana.net
Tel. 320 0286339